CONTATTACI

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

Stampante 3D: la prima nave realizzata con la produzione additiva

  • La stampa 3D usata anche per la produzione di portaerei

Stampante 3D: la prima nave realizzata con la produzione additiva

I rapidi cambiamenti tecnologici stanno mutando radicalmente la produzione industriale rendendola più efficiente, permettendo di aumentare la quantità di beni prodotti contenendo i costi. Tra le innovazione che destano più interesse le Stampanti 3D hanno assunto negli ultimi tempi una posizione di rilievo.

Tra i motivi di questa attenzione c’è senz’altro la formidabile versatilità di questo device: da oggetti di piccole dimensioni fino a una vera e propria abitazione (la prima casa stampata in 3D è stata inaugurata il 17 aprile, durante il Salone del Mobile), sono molti e vari i campi di applicazione della Stampa 3D.

NOA da Milano è parte integrante di questo processo evolutivo, proponendo a noleggio Stampanti 3D (a filamento e resina) che vengono incontro alle esigenze dei più diversi professionisti, permettendo così di unire un prodotto finale di alta qualità alla possibilità di ridurre costi e tempi di realizzazione.

La stampa 3D, nel prossimo futuro, sarà sempre più impiegata nei vari settori produttivi: dalla medicina all’istruzione, dai viaggi nello spazio alle produzioni artigianali e ha fatto ultimamente il suo ingresso anche nell’ambito della cantieristica navale.

La Newport News Shipbuilding, unico fornitore di navi portaerei della Marina Militare degli Stati Uniti, ha iniziato a utilizzare la tecnica di produzione additiva per la costruzione di pezzi di ricambio di navi impiegate nella Difesa Nazionale.

La tecnica della stampa 3D sarà usata anche per la produzione di portaerei

Come sostiene Charles Southall, vice presidente di ingegneria e design di Newport News Shipbuilding: “Stiamo guidando la trasformazione digitale per rivoluzionare ulteriormente il modo in cui i costruttori costruiscono la prossima generazione di navi. L’inclusione della stampante nel nostro flusso di lavoro di produzione segna la prima stampante 3D  installata in un importante cantiere navale della Marina Militare degli Stati Uniti. Con questa tecnologia dirompente, Newport News ha il potenziale per reinventare la cantieristica”.

L’America non è sola in questa innovazione, anche il Regno Unito vorrebbe aggiungere alcune navi da difesa stampate in 3D in modo da ridurre la spesa pubblica di 20 miliardi di sterline nei prossimi 4 anni. Non solo risparmio, ma anche funzionalità: in situazione di emergenza, come spesso succede in ambito militare, la stampa 3D permette di produrre gli oggetti necessari direttamente sul posto. Si ribadisce quindi la doppia funzione preziosa della tecnica di produzione additiva: risparmio dei costi e funzione sociale di notevole importanza.

Con le Stampanti 3D si può realizzare un modello fisico a partire da un disegno tridimensionale che viene creato con uno dei software di modellazione 3D presenti sul mercato oppure attraverso la scansione 3D di un oggetto fisico.

Stampante 3D a noleggio da Noa-New Office Automation

Le Stampanti 3D proposte a noleggio da NOA-New Office Automation sono rivolte alla grande e piccola industria, così come ai professionisti quali medici, dentisti, architetti, gioiellieri per i quali la cura del dettaglio, la qualità della resa finale, la possibilità di utilizzare materiali speciali, nonché la riduzione dei costi e dei tempi di realizzazione dei prototipi, sono elementi imprescindibili che conducono alla scelta del prodotto.

Per aggiornamenti e approfondimenti su questo tema i nostri esperti sono sempre disponibili contattando il +02 66 169 324 o invia una email a info@noa3d.it .

By | 2018-05-23T11:42:39+00:00 mercoledì 23 maggio 2018|News|Commenti disabilitati su Stampante 3D: la prima nave realizzata con la produzione additiva