CONTATTACI

    Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

    Atleti paralimpici: performance da oro con componenti stampate in 3D!

    • atleti paralimpici

    Atleti paralimpici: performance da oro con componenti stampate in 3D!

    Da anni ormai vediamo la manifattura additiva protagonista nei settori più disparati, dalla medicina all’areonautica. Da aggiungere a tutti i grandi progetti di cui il team di NOA ha scritto negli ultimi anni, c’è sicuramente la collaborazione in campo sportivo tra FabLab Venezia e Obiettivo 3. Le due organizzazioni vogliono infatti sfruttare la manifattura additiva per aiutare gli atleti paralimpici a migliorare le loro performance in gara.

    manifattura additivaI cosiddetti FabLab sono dei laboratori in giro per il mondo che nascono come estensione del Center of Bits and Atoms dell’Università MIT di Boston. Si tratta di luoghi dove poter fare ricerca applicata in campo di fabbricazione digitale e computazione. Il FabLab Venezia nasce nel 2014 e i suoi fondatori credono fermamente nella capacità della tecnologia di mettersi a servizio delle persone. La collaborazione con Obiettivo 3, associazione creata da Alex Zanardi per sostenere l’attività fisica tra persone disabili, punta proprio a sfruttare la flessibilità della stampa 3D per creare componenti personalizzate per ogni singolo atleta.

    manifattura additiva

    stampa 3dLeonidas Paterakis, co-fondatore e direttore tecnico del laboratorio veneto, ha infatti spiegato che “attraverso la scansione tridimensionale e il design parametrico ciascun componente potrà essere accuratamente studiato, disegnato e adattato alle personali esigenze dell’atleta“. Anche in questo caso la manifattura additiva accelera il processo di prototipazione e permette di disegnare e stampare accessori, sedie a rotelle, sistemi di frenata e molto altro completamente su misura per l’atleta e senza sprechi. Uno dei progetti di cui FabLab Venezia va più fiero sono un paio di guanti realizzati per Alex Zanardi, paraciclista olimpico che vanta ben 4 medaglie d’oro e 8 titoli mondiali. Grazie a questi guanti rigidi stampati in 3D, Alex ha stabilito il record del mondo nell’Ironman 2017.

    La collaborazione tra il laboratorio veneziano e l’associazione di Zanardi non è l’unico esempio della tecnologia 4.0 che si mette al servizio degli atleti paralimpici: anche la protesi alla gamba di Fabio Secci, surfista professionista, è completamente stampata in 3D. Già 4 anni fa, con questa protesi stampata in 3D, Secci ha completato il suo primo Triathlon, nuotando 400 m, correndo 10 km in biciletta e 2,5 km a piedi.

    new office automationLa stampa 3D rappresenta veramente una grande risorsa per il futuro delle imprese e soprattutto della società. Per scoprire di più su come potresti integrare la stampa 3D nella tua azienda, contataci tramite mail a info@noa3d.it oppure chiama il numero
    02 66169331. Se sei curioso di vedere tutte le stampanti e i consumabili disponibili da New Office Automation, visita questa pagina.

      Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

      By | 2021-01-26T10:37:03+01:00 martedì 26 Gennaio 2021|News|Commenti disabilitati su Atleti paralimpici: performance da oro con componenti stampate in 3D!