Smart working estivo: come cambiano le regole e cosa serve per essere efficienti anche dal mare

  • estate

Smart working estivo: come cambiano le regole e cosa serve per essere efficienti anche dal mare

smart workingA inizio 2020 si pensava che lo smart working fosse solamente una soluzione per affrontare la pandemia, ma, come il team di New Office Automation aveva immaginato fin dall’inizio, il lavoro agile è arrivato per rimanere. Secondo la Fondazione studi consulenti del lavoro, infatti, ben 7,1 milioni di lavoratori italiani si trovano ancora in smart working.

La domanda però è: ora che la campagna vaccinale accelera e la diffusione del virus rallenta, cosa cambierà per i lavoratori “agili”? Quali sono le norme ancora in vigore e quali invece saranno presto superate?

Regole per lo smart working nei prossimi mesi

Con il decreto legge del 22 aprile 2021, il cosiddetto Decreto Riapertura, lo stato di emergenza legato al Covid-19 è stato prorogato fino a fine luglio. Proprio in virtù di questa proroga, anche il termine per la procedura semplificata di utilizzo del lavoro agile è stato posticipato. Fino al 31 luglio 2021 infatti, sarà possibile continuare a lavorare in smart working come fatto fino ad ora. Non è dunque necessario avere un accordo individuale tra il lavoratore e l’azienda per poter lavorare da casa o qualsiasi altro luogo fuori dall’ufficio.

lavoro agile

Il grande vantaggio? Quest’estate abbiamo la possibilità di lavorare da dove vogliamo, che sia da un appartamento in riva al mare o uno chalet in montagna. Sappiamo bene però, che lavorare in modo efficiente fuori dall’ufficio non è proprio semplicissimo. Proprio per questo, il team di NOA consiglia tutti i dispositivi necessari per essere davvero produttivi anche con il telelavoro.

Tutti i dispositivi per essere efficiente ovunque ti trovi

digital workplacePer prima cosa, è importante avere una connessione stabile e veloce. Con l’arrivo del 5G, avere internet ovunque ci troviamo sarà sempre meno problematico. In molte città, come Milano, Firenze e Torino è già attivo, ma, laddove ancora non arriva il 5G, la maggior parte degli alberghi, bed and breakfast e case vacanze si sono attrezzate con il wi-fi proprio per ospitare al meglio i lavoratori agili.

Dispositivi efficienti e veloci sono fondamentali: il team di NOA consiglia di utilizzare un computer portatile, magari un notebook, leggero da trasportare ma comunque potente. Non dimenticare però, di portarti anche un monitor di almeno 21 pollici. In questo modo potrai lavorare con due schermi, avere una postazione di lavoro comoda e soprattutto meno dannosa per gli occhi e la postura.smart working

La sicurezza prima di tutto

dispositiviQuando si lavora da remoto fondamentale è la sicurezza e la protezione dei dati. Avere soluzioni software e hardware che mettono al sicuro i file di lavoro sono ancora più importanti quando lavoriamo lontani dalla sede. Sicuramente avere un antivirus affidabile è fondamentale. Il team IT di New Office Automation consiglia di utilizzare G DATA Total Control Business. Si tratta di un’innovativa suite di sicurezza e monitoraggio che garantisce protezione totale sia contro i virus più semplici sia contro i malware e ransomware più complessi. Oltre a proteggere dispositivi e dati aziendali, G Data Control Business esegue un controllo costante dell’infrastruttura, essenziale per la produttività aziendale.

new office automationPer quanto riguarda invece il futuro dello smart working dopo l’estate, sembra che l’esecutivo voglia mantenere una formula semplificata. A quanto pare infatti, il lavoro agile potrà proseguire in base ad accordi volontari fra le parti. Per avere informazioni certe però, bisognerà aspettare il prossimo decreto. Nel frattempo, se vuoi prepararti a un’estate in smart working, lavorando dal mare o dalla montagna, visita la nostra pagina dedicata al digital workplace. Con l’aiuto del team di NOA, avrai tutti i dispositivi migliori per essere efficiente e produttivo ovunque tu ti trovi. Se vuoi iniziare a convertire l’intera azienda a un digital workplace, contatta New Office Automation per una consulenza personalizzata. Puoi telefonare al 02 66169331 oppure inviare una mail a ufficiomarketing@noa.it.

    Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

    By | 2021-06-09T00:57:54+02:00 giovedì 3 Giugno 2021|News|Commenti disabilitati su Smart working estivo: come cambiano le regole e cosa serve per essere efficienti anche dal mare