Piano Transizione 4.0: 18,45 miliardi per portare l’innovazione nelle imprese italiane

  • piano transizione 4.0

Piano Transizione 4.0: 18,45 miliardi per portare l’innovazione nelle imprese italiane

digital transformationDal 2019 a oggi, il Piano Transizione 4.0 ha continuato a crescere e ad evolversi per aiutare le imprese a innovarsi ed entrare a fare parte dell’Industria 4.0. Il piano del 2021 si presenta sicuramente più consistente di quello precedente e dimostra ancora più attenzione per una Digitial Transformation comune e generalizzata. Per la Transizione sono stati stanziati dal MISE 18,45 miliardi di euro e tra le novità vi sono ulteriori incentivi per tecnologie innovative, Ricerca e Sviluppo e formazione. Per sfruttare queste agevolazioni, le imprese italiane possono muoversi in diversi modi: primo fra tutti, acquistando o noleggiando beni strumentali utili alla Digital Transformation.

Agevolazioni per beni materiali con il Piano Transizione 4.0

incentiviTecnologie e strumenti innovativi sono uno dei fattori principali della transizione. Proprio per questo il Governo ha previsto aliquote di credito di imposta che vanno dal 50% a scendere in base all’investimento. Per investimenti fino a 2,5 milioni di euro, l’aliquota è fissata al 50% per il 2021 e al 40% per il 2022; per investimenti tra 2,5 milioni e 10 milioni di euro è al 30% per il 2021 e al 20% per il 2022; infine, per investimenti compresi tra 10 milioni e 20 milioni di euro, l’aliquota è al 10% per il 2021 e il 2022.

piano transizione 4.0

noleggio stampantiQueste agevolazioni naturalmente sono valide per l’acquisto o noleggio di beni materiali 4.0. Fanno parte di questa categoria le stampanti 3D, le quali sfruttano una delle tecnologie principali dell’Industria 4.0: la manifattura additiva. Si potrebbe, per esempio, decidere di investire in una stampante 3D a resina per velocizzare la produzione di prototipi e modelli. Grazie alla stereolitografia, strato dopo strato, la resina si scompone e rilascia il materiale indurito nella forma prestabilita. In questo modo, oltre ad abbattere costi e tempi di produzione, si evitano sprechi di materia prima.

Agevolazioni anche per gli Smart Lockers

È bene sapere che si possono sfruttare questi incentivi per qualsiasi strumento controllato da sistemi computerizzati o gestiti tramite sensori. Per esempio, rientrano a pieno nel Piano Transizione 4.0 anche gli Smart Lockers. Essendo armadietti digitali completamente automatizzati, gli Smart Locker Integration System disponibili da NOA – New Office Automation, sono ideali per migliorare il welfare aziendale. Possono essere sfruttati sia per agevolare il processo di spedizione e reso di pacchi o materiali aziendali, sia per semplificare la pausa pranzo. In questo secondo caso, gli Smart Lockers Refrigerati diventano un vero e proprio investimento per il benessere dei dipendenti, i quali hanno la possibilità di farsi consegnare il pranzo o la spesa direttamente in ufficio con la sicurezza che gli alimenti vengano conservati alla temperatura ottimale.

La Digital Transformation è fatta anche di beni immateriali

Inclusi nelle agevolazioni del Piano Transizione 4.0 sono anche beni immateriali. Tutto ciò che può aiutare le aziende a diventare sempre più digital è incluso, quindi software, piattaforme cloud e strumenti di cybersecurity. Grazie agli incentivi del governo, è sicuramente il momento opportuno per investire in piattaforme che consentono di rendere il proprio workflow il più digitale possibile. Un’ottima idea è investire in piattaforme di videoconferenza e di condivisone dei documenti, soprattutto date le modalità di lavoro flessibili attuali.

cyber security

sicurezza digitaleUn altro elemento importante da considerare, è il fatto che più ci si orienta al digitale e più si devono proteggere i dati aziendali. Proprio per questo il Governo ha incluso nei beni immateriali tutti i software di cybersecurity. Investire in una suite di protezione, come per esempio il GData Total Control Business è essenziale per poter affrontare la Digital Transofrmation nel modo più sicuro possibile. Si tratta di un sistema di protezione e monitoraggio completo. Oltre a proteggere da virus, ransomware e attacchi esterni, consente di controllare tutti i dispositivi aziendali in modo da potere intercettare qualsiasi anomalia.

agevolazioniSe sei interessato a scoprire come innovare al meglio la tua attività, contatta il team di NOAByRicoh per una consulenza personalizzata. Puoi telefonare al numero 02 66169331 oppure inviare una mail a ufficiomarketing@noa.it.

 

    Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

    By | 2021-07-06T14:18:38+02:00 martedì 6 Luglio 2021|News|Commenti disabilitati su Piano Transizione 4.0: 18,45 miliardi per portare l’innovazione nelle imprese italiane