CONTATTACI

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

Smartworking: come richiedere i contributi della Regione Lombardia

  • bando lombardia smartworking

Smartworking: come richiedere i contributi della Regione Lombardia

A partire dal DPCM emanato l’11 marzo 2020, molte realtà lavorative si sono trovate a dover avviare modalità di smartworking per i propri dipendenti. Nell’ambito delle misure adottate dal governo infatti, è raccomandato il massimo utilizzo da parte delle imprese del lavoro agile svolto a distanza. Fino alla fine dell’emergenza sanitaria, lo smartworking sarà la modalità lavorativa ordinaria per tutte le organizzazioni che la possono adottare. 

lavoro da remotoNell’ultimo mese, milioni di Italiani si sono trovati costretti dal virus a scoprire il cosiddetto lavoro agile, ma lo smartworking non è solamente un’arma per far fronte alle emergenze. Per molti datori e dipendenti è stata una piacevole scoperta: il telelavoro funzione e addirittura rende molto più produttivi. I lavoratori sembrano essere più sereni e soddisfatti, sanno organizzarsi meglio e sono più attivi e concentrati. Evitando i mezzi di trasporto e il traffico, diminuiscono lo stress e risparmiano tempo, il quale possono invece dedicare al proprio benessere e a quello della loro famiglia. Modalità di lavoro differenti da quella tradizionale possono essere efficaci: invece di distrarre, lo smartworking aiuta a concentrarsi. Anche un solo giorno a settimana di lavoro da remoto può portare grandi benefici sia all’azienda che al dipendete. Persino l’ambiente gode dei benefici del lavoro da remoto: non dovendo spostarsi per andare in ufficio, la qualità dell’aria aumenta significativamente. Basta pensare che, dall’inizio della quarantena, le emissioni nella Pianura Padana si sono ridotte del 50% circa. È arrivato in Italia per salvare imprese in un momento di emergenza, ma lo smartworking è qui per restare.

bando lombardia smartworking

Per agevolare le imprese ad adottare queste misure, la Regione Lombardia ha indetto un bando per la promozione di piani di smartworking. Il bando prevede lo stanziamento di 4,5 milioni di euro con il fine di implementare l’uso di un modello organizzativo con “maggiore flessibilità per quanto riguarda il luogo e i tempi di lavoro”. L’iniziativa della Regione Lombardia è stata creata per aiutare datori di lavoro iscritti alla camera di commercio, o in possesso di partita IVA, con almeno 3 dipendenti. Le domande di adesione al bando possono essere presentate dal 2 aprile 2020 fino al 15 dicembre 2021.

bando lombardia smartworking

Foto: Pexels

Il finanziamento, possibile grazie alle risorse del POR FSE 2014-2020 – ASSE I “Occupazione”, è dedicato a due azioni specifiche. 3 milioni di euro saranno predisposti per “servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smartworking” come quelli offerte da NOA. Sul nostro sito puoi trovare tutte le informazioni relative alla consulenza personalizzata sui nostri prodotti ma anche sul nostro strumento SMART OFFICE. I restanti 1,5 milioni potranno essere utilizzati per “l’acquisto di “strumenti tecnologici” per l’attuazione del piano di smart working”. L’agevolazione alla singola impresa per consulenze e strumenti di smartworking è “concessa a fondo perduto sotto forma di voucher aziendale”. Il valore di questi voucher cambierà in base al numero di dipendenti dell’azienda nelle sedi operative oppure unità produttive presenti sul territorio Lombardo.

Per avere maggiori informazioni sul bando e su come presentare la domanda online, visitate il sito https://www.fse.regione.lombardia.it. Se invece volete scoprire tutti i servizi di consulenza e le soluzioni di smartworking offerte da NOA, basta visitare la pagina dedicata a tutti i nostri servizi offerti. La consulenza e la formazione offerte da NOA sono personalizzate e modulate in funzione delle esigenze e delle richieste del cliente e dell’organizzazione. Per conoscere tutti i dettagli delle consulenze, chiama il numero +39 3357240393 oppure manda una mail all’indirizzo info@noa.it.

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

By | 2020-04-01T23:25:05+02:00 mercoledì 1 Aprile 2020|News|Commenti disabilitati su Smartworking: come richiedere i contributi della Regione Lombardia