CONTATTACI

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

Ecco come la Digital Transformation sta creando il lavoro del futuro

  • noa

Ecco come la Digital Transformation sta creando il lavoro del futuro

Con l’avvento della Digital Transformation stanno cambiando le modalità di approccio al lavoro e la fisionomia stessa degli uffici, introducendo nuove soluzioni per lo Smart Working. Un recente report di RICOH (The Future of Work) – azienda partner di NOA (New Office Automation) specializzata in prodotti d’ufficio altamente tecnologici -, mette in luce alcuni elementi che possono diventare punti di forza per l’evoluzione degli ambienti di lavoro del futuro.

AGILITÀ. Un luogo di lavoro “agile” fornisce ai lavoratori tutto ciò di cui hanno bisogno per lavorare in maniera più efficiente e performante. Ecco perché è fondamentale mettere a disposizione spazi, connessioni, tecnologie e soluzioni ottimizzate che consentano di portare a termine le tasks in modo responsivo, creativo ed efficiente. Un esempio di proposta NOA che risponde a queste esigenze è dato dall’app Smart device Connector che permette di collegare e far “dialogare” il proprio smartphone con i vari device dell’ufficio (stampanti multifuzione, Intelligent Machine come i nuovi multifunzione IM 430F, IM350IM350F, lavagne digitali interattive, videoproiettori) in modo semplice e immediato.

FLESSIBILITÀ. La creazione di luoghi lavorativi diversi e originali consentono un nuovo approccio al lavoro stesso che diventa più dinamico e determina la crescita e la massimizzazione delle attività. Una nuova realtà che sta prendendo sempre più piede a livello mondiale è quella dei co-working. Diffusi anche in Italia e nell’area milanese, sono un modello di lavoro che continua ad evolversi e ad influenzare il modo in cui le persone si applicano, imparano, socializzano e si innovano sia dentro che fuori l’ufficio.

INTERAZIONE UOMO-MACCHINA. Le moderne tecnologie di Intelligenza Artificiale, Internet of Things e Machine Learning, impongono un cambiamento nelle tradizionali dinamiche di lavoro. L’ufficio modifica la propria fisionomia, assumendo dei connotati quasi immateriali. Tutto questo è possibile grazie alle tecnologie digitali come il lavoro in cloud, gli internet device e i vari strumenti per meeting e videoconferenze ormai interamente wireless, che permettono di rompere le barriere geografiche e rendere fluidi i confini tra i diversi paesi con cui si hanno rapporti lavorativi.

A testimonianza di questa evoluzione verso un modo di lavorare sempre più dinamico e smart, nel 2019, la Utrecht University in collaborazione con RICOH, ha sviluppato il Teaching and Learning Labs con lo scopo di testare le ultime innovazioni nel campo dell’apprendimento, sviluppo delle applicazioni e conseguente misura del loro impatto. Il laboratorio ha usato le ultime tecnologie per capire come gli studenti interagiscono e collaborano tra loro; per farlo ha utilizzato strumenti come lavagne multimediali interconnesse, device e applicazioni. Inoltre, l’Università ha sfruttato il laboratorio per brevettare nuovi metodi di apprendimento e collaborazione a distanza tra studenti e università diverse e per superare il gap tra il luogo di lavoro e l’ambiente accademico.

L’ingresso nella nuova realtà della Digital Transformation comporta la produzione di una grande mole di dati. Ecco perché è importante affiancare alle nuove dinamiche di Smart Working anche la protezione dei dati e della privacy. A tal proprosito, l’Unione Europea ha sviluppato il protocollo GDPR (ormai obbligatorio per tutte le aziende che maneggiano un’ingente quantità di dati dei propri clienti e dipendenti). Anche NOA , in conformità alle direttive europee, offre soluzioni hardware e software di cybersicurity come  WOOXO e G DATA che consentono di monitorare e tutelare il patrimonio dei dati aziendali contro gli attacchi esterni.

Il futuro del lavoro si proietta quindi sempre più verso il concetto di comunicazione e collaborazione tra Uomo e Macchina che, se fondato su un solido controllo giurisdizionale, avrà benefici sullo sviluppo delle competenze e delle performance dei lavoratori, sui guadagni e la competitività delle aziende e sull’innovazione tecnologica stessa. NOA, specializzata anche nell’allestimento audio-visivo di uffici e sale riunioni, abbraccia questa filosofia e si propone come partner tecnologico per tutti gli interlocutori interessati ad avere un ambiente di lavoro al passo con la Digital Transformation, quindi interconnesso, hi-tech e digitale. 

Scopri la gamma dei nostri prodotti e servizi o per una consulenza personalizzata gratuita contattaci al n.  +39 3357240393  o scrivici una mail all’indirizzo digitalworkplace@noa.it

By | 2020-02-26T11:33:22+01:00 venerdì 21 Febbraio 2020|News|Commenti disabilitati su Ecco come la Digital Transformation sta creando il lavoro del futuro