CONTATTACI

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003

L’approccio di Noa alla sicurezza in quattro parole chiave

L’approccio di Noa alla sicurezza in quattro parole chiave

Con l’entrata in vigore del regolamento GDPR (General Data Protection Regulation), che prevede pesanti sanzioni nel caso non si riescano a proteggere in modo appropriato i propri sistemi e i propri dati, è fondamentale oggi avere una visibilità completa di tutte le possibili vulnerabilità all’interno dell’azienda.

Da oltre 20 anni NOA è in grado di offrire soluzioni per la sicurezza dei sistemi di stampa e dell’ambiente IT, grazie a una profonda conoscenza dei cambiamenti del mercato e della capacità di Ricoh di innovare le tecnologie di conseguenza.

Le soluzioni Ricoh che NOA offre sono sviluppate per proteggere le informazioni aziendali durante tutto il loro ciclo di vita e si basano sulle quattro fasi descritte qui di seguito. Ciò è possibile grazie ad esperti in grado di analizzare le esigenze del mercato e i requisiti specifici di ogni settore che vogliamo soddisfare creando nuove soluzioni o migliorando quelle già esistenti. Per garantire protezione e sicurezza, NOA propone queste quattro fasi e una suite di prodotti e servizi per raggiungere l’obbiettivo:

1 CONTROLLO

I primi elementi da considerare sono i dispositivi per l’acquisizione e l’immissione dei dati, che devono essere trasferiti su reti diverse e archiviati in modo sicuro. In questa fase è fondamentale garantire l’integrità delle informazioni.

Per limitare l’accesso alla rete e ai dispositivi, in modo che non sia possibile alterare i dati quando vengono trasferiti, è opportuno dotarsi di sistemi informatici che includano controllo degli accessi, crittografia e protezione da copia, come la nuova serie di stampanti multifunzione dotate di Smart Operation Panel.

2 CONSERVAZIONE

Una volta archiviati, i documenti devono essere resi disponibili a tutti i dipendenti che ne hanno bisogno. La capacità di ottenere le informazioni quando sono necessarie e di visualizzarle in modo efficace dipende dai criteri di accesso, per questo è necessario dotarsi di soluzioni per il controllo delle autorizzazioni che offrano rapidamente un accesso sicuro, indipendentemente dal luogo in cui si trova l’utente e dal dispositivo utilizzato, come macchine che leggono Pin, badge, NFC o attraverso i software di accounting per garantire l’accesso ai dati in modo sicuro e il controllo delle stampe attraverso una reportistica dettagliata.

3 DISTRUZIONE

Infine, i dati devono poter essere eliminati in modo sicuro e verificabile. Questo passaggio è essenziale per garantire il rispetto dei requisiti normativi e minimizzare la possibilità di sottrazione o perdita dei dati. Per questo motivo è importante utilizzare il DEP (Data Erase Processing) di NOA che garantisce la rimozione dei dati tramite:

  • pulizia dell’hard disk,
  • svuotamento della memoria,
  • eliminazione dei file non stampati,
  • cancellazione delle funzionalità di logout per impedire agli hacker di ottenere informazioni sensibili.
4 SUPPORTO

Fondamentale è monitorare costantemente possibili rischi e vulnerabilità del sistema informatico aziendale. Quando è impossibile avvalersi di un team IT interno con tutte le competenze necessarie per gestire questo aspetto, può essere utile avvalersi del sistema Streamline NX (SLNX) Device Manager di Ricoh, con il quale è possibile eseguire controlli sulle policy di sicurezza. SLNX include funzionalità che gli IT manager possono utilizzare per configurare i dispositivi in base ai criteri di sicurezza dell’azienda, distribuire tali impostazioni su tutti i dispositivi e analizzarle mediante report dettagliati. SLNX può anche inviare un alert all’amministratore di sistema quando un dispositivo non è conforme ai criteri definiti.

Queste sono le quattro fasi su cui si basano le migliori soluzioni per proteggere le informazioni aziendali durante tutto il loro ciclo di vita, e se hai bisogno di maggiori informazioni o di una consulenza telefona ai nostri esperti al +39 3456829003 o invia una email a digitalworkplace@noa.it: saranno lieti di accogliere ogni tua richiesta.

By | 2018-04-18T13:11:31+00:00 martedì 10 aprile 2018|News|Commenti disabilitati su L’approccio di Noa alla sicurezza in quattro parole chiave